Salta al contenuto principale

Multietnic Cup. Il Cosenza vince
e pensa al campionato

Basilicata

Mercoledì la gara di solidarietà al San Vito tra Cosenza e Clandestino Fc. Vincono i ragazzi di Toscano per 6-1 ma la mente è già alla Cavese

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Un avversario insolito quello che si è trovato mercoledì pomeriggio ad affrontare il Cosenza. Nella gara di solidarietà che vedeva in palio la Multietnic Cup, i cosentini, in campo con la formazione titolare, se la sono vista con una vera e propria nazionale multietnica, la Clandestino Fc. Disparate le nazioni di provenienza degli avversari. Dal Marocco al Ghana, dalla Romania al Senegal, dal Togo all'Afghanistan.
Ai 200 spettatori (anche se i biglietti venduti sono stati molti di più) le due squadre hanno dato gol e spettacolo. Clamorosamente, la folla ha esultato solo all'unico gol della Multietnic, a sostegno del fatto che il cardine della manifestazione fosse l'incontro e la solidarietà tra le razze e le squadre. Spirito questo, testimoniato anche dallo striscione esposto sugli spalti con sù scritto "Calabria terra di accoglienza".
Intanto il Cosenza deve lasciarsi subito alle spalle il match di ieri e rituffarsi nel campionato, dove certamente i tifosi andrebbero in delirio nel veder segnare ai lupi tanti gol come ieri. Il prossimo avversario sulla strada dei rossoblù sarà la Cavese. Una vittoria prima della sosta darebbe alla squadra la giusta serenità per preparare i sei scontri finali diretti. Una vittoria casalinga servirebbe anche per ridare entusiasmo ai tifosi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?