Salta al contenuto principale

Abusivismo: sequestrato camping a Melito
Porto Salvo, indagato il gestore

Basilicata

Un camping turistico è stato sequestrato a Melito Porto Salvo (Rc) ed il gestore della struttura è indagato per occupazione abusiva di area demaniale marittima

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

Il provvedimento di sequestro è stato emesso dal Gip del tribunale di Reggio Calabria che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica. Dalle indagini è emerso che nel camping, situato a Melito Porto Salvo, sono state realizzati 18 prefabbricati in legno ancorati al terreno e dei manufatti utilizzati come servizi igienici e spogliatoi. Al gestore del camping, che è indagato, sono state contestate anche violazioni delle norme paesaggistico – ambientale e sismiche. L’intera area sequestrata è di circa 1.200 metri quadrati. Le aree e gli immobili sono stati affidati in custodia al gestore senza facoltà d’uso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?