Salta al contenuto principale

Esami di maturità, in Calabria
la prima prova per 20.111 studenti

Basilicata

Oltre ventimila gli studenti calabresi impegnati oggi nella prima prova dell'esame di maturità. Le tracce dei temi

Tempo di lettura: 
2 minuti 33 secondi

Sono 20.111 gli studenti calabresi che hanno iniziato gli esami di maturità.Il primato spetta alla provincia di Cosenza con 7.245 alunni. Seguono Reggio Calabria (5.621), Catanzaro (3.926), Vibo Valentia (1.679) e Crotone (1640).
I candidati esterni sono 1.080 di cui 398 in provincia di Reggio Calabria, 252 di Cosenza, 169 a Catanzaro, 137 a Vibo Valentia e 124 a Crotone. A lavoro 567 commissione d’esame. La provincia di Cosenza ha il maggior numero di commissioni (210), seguono Reggio (147), Catanzaro (113), Crotone (50) e Vibo (47).

Queste le tracce dei temi ufficiali per gli esami di maturità del 2011:

Analisi del testo: La poesia “Lucca” di Giuseppe Ungaretti, testo tratto da “L’Allegria”. Gli studenti che hanno scelto questa traccia dovranno identificare i punti principali del pensiero del poeta.

Tema storico: una frase dello storico Eric Hobsbawm, legata agli anni Settanta. Gli studenti dovranno fare un analisi dal punto di vista storico, sociale ed economico. Tema artistico-letterario: “Amore, odio, passione”; che saranno sviluppati attraverso brani di Verga, D’Annunzio e Svevo.

Tema Socio-Economico: “Siamo quello che mangiamo” qui si chiede di analizzare le tendenze socio-alimentari dei nostri tempi: tra disagi sociali che si manifestano in abitudini alimentari. Pensiamo a disturbi come anoressia, obesità e bulimia. Una traccia intensa e molto attuale che rispecchia infatti le problematiche dei giovani d’oggi.

Tema storico-politico: la classica contrapposizione tra “Destra e sinistra”, “I giovani e la militanza politica: riflessioni sul senso di appartenenza alle correnti politiche e sull’impegno in prima persona”. Spunti di riflessione vengono da autori come Norberto Bobbio, Marcello Veneziani, Giampiero Carocci e Angelo Panebianco. Anche questo un tema molto attuale soprattuto in seguito al referendum, alla precedente crisi di Governo, e all’eterna lotta tra i vari partiti politici. Tema scientifico: gli studenti devono parlare di Enrico Fermi. “Le energie che cambiano il mondo, Enrico Fermi”.

Tema Generale: “Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti” una nota frase di Andy Warhol. Si chiede ai candidati di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna. Anche questa una traccia molto attuale che vede protagonisti i giovani. Sempre di più in questi ultimi anni assistiamo ad un cambiamento della società. Un mondo che si basa solo su cose effimere: la bellezza del corpo. Siamo ben lontani dunque ai vecchi prototipi di bellezza interiore. Ad incidere negativamente in questi anni sono anche i media, in particolare la televisione con i suoi modelli sbagliati.

LA SCELTA DEGLI STUDENTI CALABRESI
Sono stati il saggio breve e l’analisi del testo della poesia Lucca di Giuseppe Ungaretti, le prove più gettonate tra gli studenti calabresi. All’apertura delle buste molti sono rimasti delusi per non aver trovato almeno una delle tracce più gettonate come ad esempio Fukushima o l’Unità d’Italia.
A Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria sono stati numerosi i genitori degli studenti che hanno sostato davanti alle scuole in attesa di conoscere i temi scelti per la prova d’italiano. All’apertura delle buste i commenti, tra genitori e studenti, sono stati tra i più disparati ma sicuramente nessuno si aspettava il commento alla la frase di Andy Warhol. Nelle scuole calabresi gli esami si sono svolti senza problemi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?