Salta al contenuto principale

Operazione antidroga nel Catanzarese
emesse 38 ordinanze cautelari

Basilicata

Le persone destinatarie dei provvedimenti sono in gran parte appartanenti alla comunità rom stanziata da anni nel capoluogo calabrese

Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

Operazione della polizia e dei carabinieri della Compagnia di Catanzaro questa mattina all'alba, per l’esecuzione di 38 misure cautelari nei confronti di altrettanti appartenenti ad una organizzazione dedita al narcotraffico. Gli arresti vengono eseguiti a Catanzaro ed in provincia. Molti delle persone destinatarie dei provvedimenti sono di etnia rom, stanziate a Catanzaro da molti anni e che, secondo gli investigatori, hanno ormai il monopolio del mercato degli stupefacenti nel capoluogo calabrese. Per loro l’accusa contestata nei provvedimenti della Dda di Catanzaro è associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.
Tra gli arrestati, anche tre minorenni che sarebbero stati impiegati dall’organizzazione per lo spaccio della droga in città, soprattutto nel quartiere Aranceto, a sud di Catanzaro, dove risiede una numerosa comunità rom e dove, secondo gli investigatori, erano stati realizzati veri e propri centri di spaccio a cielo aperto. L’operazione di stamani, coordinata dai pm della Dda di Catanzaro Paolo Petrolo e Vincenzo Capomolla, è giunta a conclusione di due inchieste condotte dalla squadra mobile e dalla Compagnia carabinieri di Catanzaro, e poi confluite in un unico procedimento.

Il Sindaco di Catanzaro: "plauso alle forze dell’ordine ed alla magistratura per la brillante operazione"

Il primo cittadino del capoluogo calabrese, Michele Traversa, si è complimentato con le forze dell'ordine e la magistratura e ha dichiarato attraverso un comunicato che «L'operazione condotta in maniera congiunta da polizia e carabinieri ha consentito di sferrare un nuovo duro colpo a quel sistema criminale che da tempo sembra aver preso il controllo dei quartieri sud della città. Quella di oggi è l’ultima di una serie di operazioni di polizia giudiziaria portate a termine con grande impegno e professionalità dalle forze dell’ordine per contrastare il dilagare di atti criminali compiuti prevalentemente da organizzazioni di rom: dal traffico di droga alle estorsioni, ai furti, agli intollerabili atti di sopraffazione a danno dei cittadini perbene».
«Voglio esprimere – dice ancora Traversa – a nome dell’intera città il ringraziamento nei confronti di magistratura e forze dell’ordine per l’efficace azione di repressione e per la costante attività di controllo del territorio, sottolineando l’impegno dell’amministrazione comunale a collaborare in ogni modo sui temi della sicurezza urbana, del rispetto delle regole e della legalità e del contrasto alla criminalità».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?