Salta al contenuto principale

Potenza, insegnate uccisa in casa.
Costituito comitato per intitolazione strada

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Un comitato è stato costituito a Potenza per ottenere l’intitolazione di una via della città a Carolina D’Araio, una docente della scuola media «Torraca» del capoluogo uccisa in casa la notte del 24 marzo 1999 da due suoi ex alunni che volevano rapinarla. Il bottino di poche migliaia di euro costò la vita alla donna che voleva aiutare i suoi ex alunni, con i quali era rimasta in ottimi rapporti, a venire fuori dal mondo della droga. I due confessarono dopo due ore di interrogatorio.

L'insegnante era molto conosciuta e stimata in città. Impegnata in attività di volontariato , collaborava anche come catechista con la parrocchia di San Giovanni Bosco.
La parrocchia ha gia dedicato all'insegnante una stanza dell'oratorio «a ricordo del suo impegno e zelo apostolico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?