Salta al contenuto principale

Cassano. L'ex mattatoio diventa
un centro per immigrati regolari

Basilicata

Il progetto approvato nell'ambito del Pon Sicurezza, il Programma cofinanziato dall’Unione Europea e gestito dal Ministero dell’Interno

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

L'ex mattatoio comunale di Cassano allo Ionio diventerà un centro polifunzionale per immigrati extracomunitari regolari. A prevederlo è il progetto presentato dal Comune e approvato nell’ambito del Pon Sicurezza, il Programma cofinanziato dall’Unione Europea e gestito dal Ministero dell’Interno. Il progetto, denominato «Kosmopolis», ha ricevuto un finanziamento di 265.111 euro.
Le funzioni fondamentali che la struttura svolgerà sono tre: facilitare l’inserimento socio-economico degli immigrati extracomunitari regolari nel territorio, supportare percorsi di cittadinanza attiva per l'accesso ai diritti e la conoscenza dei propri doveri, promuovere spazi di socializzazione e di integrazione culturale. Per questo verranno attivati sportelli di orientamento al lavoro e ai servizi. Ci sarà, inoltre, un’attività di intermediazione abitativa che sosterrà l’immigrato nelle ricerca di soluzioni alloggiative stabili. Ogni anno saranno proposti due corsi di alfabetizzazione socio-linguistica della durata di 60 ore ciascuno e laboratori per promuovere la conoscenza di regole e comportamenti della società di accoglienza.
Previsto anche uno spazio di socializzazione destinato alle donne immigrate e l’organizzazione eventi (mostre, proiezioni, feste) per favorire la conoscenza e l’incontro fra le diverse culture. L'attività di gestione del Centro sarà affidata a soggetti appartenenti al Terzo settore, individuati nel rispetto delle normative nazionali e comunitarie. La realizzazione di Centri polifunzionali per immigrati è prevista nell’ambito dell’Obiettivo Operativo 2.1 del Pon Sicurezza 'Realizzare iniziative in materia di impatto migratorio'.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?