Salta al contenuto principale

Crisi idrica a Reggio, assessore
Morisani: "La giunta è al lavoro"

Basilicata

I cittadini sono sul piede di guerra per la crisi idrica che sta interessando la città. L'assessore comunale ai lavori pubblici interviene sulla questione

Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

L’assessore ai lavori pubblici del comune di Reggio Calabria, Pasquale Morisani interviene sulla crisi idrica che sta interessando la città dello Stretto: «Non stupisce per nulla l'intervento del consigliere regionale Nino De Gaetano sull'emergenza idrica registratasi in alcune zone della città. Un intervento, che rispetta perfettamente le tecniche della comunicazione di un certo ambiente politico avvezzo a strumentalizzare i fatti e le persone per aggredire l'avversario a discapito dell’interesse comune».
«Così – aggiunge Morisani – è accaduto anche stavolta: De Gaetano ha finto di ignorare la conferenza stampa fatta dal sindaco, prima che la Giunta venisse insediata, che verteva proprio sull'acqua ed in particolare sulla riduzione del canone, ma si è conclusa con l'intervento del dirigente comunale Marcello Cammera, il quale ha reso note le criticità idriche, mettendo in evidenza anche una serie di danneggiamenti che erano stati compiuti ed illustrando le strategie del Comune, per risolvere una situazione che deriva dal mancato completamente dei lavori della diga del Menta, come De Gaetano, sa bene in quanto è stato parte attiva in quel governo Loiero che ha promesso l'acqua in città e non ha mantenuto».
Morisani puntualizza: «Come si evince dai fatti è superfluo precisare che l'Amministrazione comunale non si è distratta neanche per un minuto. E pure nell’immediatezza del mio insediamento ai Lavori pubblici, che risale soltanto a dieci giorni fa, sono state effettuate numerose riunioni con i tecnici comunali per analizzare la situazione ed individuare le soluzioni, caso per caso. Nel frattempo – ha continuato l’assessore ai lavori pubblici – l'Ufficio stampa del comune su indicazione del sindaco Arena e del sottoscritto ha provveduto costantemente ad aggiornare la cittadinanza diffondendo notizie utili a superare con il minor disagio possibile l’emergenza registratasi. Infine, i nuovi sopralluoghi ai quali ho partecipato per verificare personalmente lo stato dell’arte e confrontarmi direttamente con il territorio, ritenendo fondamentale l'ascolto dei cittadini al fine di attuare un’amministrazione il più possibile partecipata». Morisani rimarca: «Lavorare silenziosamente e concretamente è lo stile che ci contraddistingue a differenza di coloro che con roboanti dichiarazioni spesso sbandierano tesi prive di contenuti per il semplice gusto di polemizzare con l’avversario. A fare le spese di tutto ciò, naturalmente, è il cittadino fin troppo spesso sopraffatto da informazioni deviate e vilmente sottomesse ad un mero scopo partitico. Spero che in futuro De Gaetano s'informi meglio su un tema delicato come l’approvvigionamento idrico, e riconosca l’impegno profuso dall’ufficio tecnico e dall’amministrazione e vitando di alimentare tensioni sociali, ma soprattutto auspico che con l’opposizione si riesca a superare questo clima di caccia alle streghe instaurando un dialogo costruttivo nell’interesse superiore della città».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?