Salta al contenuto principale

Uomo scomparso nel reggino, trovato il cadavere nei pressi del Mesima

Basilicata

Ritrovato nei pressi del fiume Mesima, il cadavere di Rosario Della Quercia, 58enne cittadino di Rosarno, che si era recato a pescare in riva al fiume e poi era scomparso senza lasciare traccia

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

E' stato trovato cadavere Rosario Della Quercia, di 58 anni, di Rosarno, l'uomo di cui si erano perse le tracce da ieri sera. Il cadavere è stato trovato nei pressi del fiume Mesima dove Della Quercia si era recato a pescare, nel territorio del comune di san Ferdinando di Rosarno. Sul luogo del ritrovamento si stanno recando il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Palmi e il medico legale che compirà una prima ispezione cadavarica. L’ipotesi più probabile è che l’uomo sia morto in seguito ad un incidente occorsogli mentre stava pescando. Alle ricerche di Della Quercia, iniziate da stamattina, hanno partecipato una squadra di vigili del fuoco di Palmi, il gruppo cinofili di Vibo Valentia e il nucleo di salvamento alpino fluviale (Saf) di Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?