Salta al contenuto principale

Regione Calabria, iniziative a tutela
dei consumatori

Basilicata

Regione e Associazioni dei Consumatori insieme per interventi per lo sviluppo di una politica di informazione e formazione del cittadino-consumatore

Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

L'assessore regionale alle Attività produttive, Antonio Caridi, ha illustrato l'attività svolta dall’assessorato, il quale, nell’ambito dell’attuazione del programma denominato «La Regione con i Cittadini», finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ha concordato con le Associazioni dei Consumatori iscritte nell’elenco regionale, una successione d’interventi che rispondono alle linee progettuali per lo sviluppo di una politica di informazione e formazione del cittadino-consumatore.
«L'assessorato regionale, infatti, attraverso più iniziative, intende favorire la capacità dei cittadini di acquisire, comprendere e integrare le informazioni disponibili in materia di consumerismo e di promuovere una figura di consumatore cosciente e possibilmente organizzato, in grado di compiere scelte consapevoli in relazione ai propri diritti e alle proprie responsabilità. In un anno, tra il 2010-2011, sono stati raggiunti obiettivi importanti, quali ad esempio l'attivazione del numero verde 800274444: punto di ascolto che ha messo in funzione sul territorio una rete di servizi in grado di informare correttamente e nel contempo rendere consapevoli i consumatori nell’esercizio dei loro diritti.
Il numero verde che, dopo una breve pausa dovuta alla messa a punto di alcuni aspetti squisitamente organizzativi, ha ripreso il suo regolare servizio con la partecipazione di alcune associazioni dei consumatori che rispondono alle chiamate telefoniche dalle 9 alle 13,30 dal lunedì al venerdì. Vi è poi un altro gruppo di Associazioni che si occupano della formazione-informazione direttamente con le scuole e cureranno altresì la realizzazione della «seconda guida» del Consumatore. Un terzo raggruppamento di Associazioni avvierà, invece, da oggi, primo luglio, le attività dello «Sportello Informativo» presso l’aeroporto di Lamezia Terme che sarà operativo tutti i giorni, escluso il giovedì e i giorni festivi, dalle 9 alle 18.
«E' la prima volta – dichiara l’assessore Caridi – che tale attività viene ideata e posta in essere dall’Assessorato che la mette tra le iniziative positive per venire incontro alle esigenze, alle richieste dei viaggiatori, dei turisti che, specie in questi mesi, transiteranno da e per l’Aeroporto di Lamezia Terme». Inoltre, attraverso il programma approvato e finanziato dal Ministero, si è contribuito a mantenere viva l'attività propria delle Associazioni mediante le sedi-sportello funzionanti su tutto il territorio regionale, consentendo anche in questo modo di poter fornire assistenza a tutti i cittadini. «Tutti – ha sottolineato Caridi – possiamo avere la nostra piccola parte d’influenza ed esercitarla, basta conoscere i propri diritti e farli valere anche mediante le singole scelte maturate secondo il proprio convincimento. Per riuscirci, però, abbiamo bisogno di essere realmente bene informati, anzichè lasciarci passivamente imbottire di propaganda demagogica e di pubblicità commerciale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?