Salta al contenuto principale

Arrestato a Tropea un latitante
e il suo complice

Basilicata

L'uomo, Ivano Pizzarelli al momento dell'arresto eseguito questa mattina presto dai carabinieri, è stato sorpreso mentre era ancora a letto

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

I carabinieri della compagnia di Tropea hanno arrestato Ivano Pizzarelli, di 50 anni, implicato nell’operazione 'Dynasty' culminata con l’arresto di numerosi affiliati al clan Mancuso di Limbadi. Pizzarelli era latitante e doveva scontare una residua pena. L’arresto è avvenuto stamattina intorno alle 7 nella cittadina tirrenica del vibonese, dove l’uomo si nascondeva all’interno di una casa di campagna ospitato da un pensionato di 53 anni che è stato a sua volta arrestato. Non appena i militari dell’Arma della stazione di Tropea diretti dal maresciallo Franco Campanella dopo vari appostamenti lo hanno individuato, è scattato il blitz, coordinato dal capitano Francesco Dipinto. Pizzarelli era ancora a letto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?