Salta al contenuto principale

Potenza, il regno della B2 femminile
Tre squadre, tre progetti al via

Basilicata

Asci, Livi e De Gasperi partono dalla conferma dei tecnici. Il colpo Anna Pericolo rilancia le ambizioni della squadra di Massimo Telesca

Tempo di lettura: 
2 minuti 35 secondi

di LUCA CARLONE
CON l'inizio di luglio è definitivamente scattata la stagione 2011-2012 della serie B. Nel corso della prossima settimana - la finestra prevista va da lunedì 11 a sabato 16 - le squadre dovranno procedere all'iscrizione ed entro fine mese - il 24 con la stesura dei gironi e dopo il 30 con la pubblicazione dei calendari - conosceremo il volto e le tappe del nuovo campionato di B2 femminile per le tre formazioni lucane (e tutte potentine) che vi prenderanno parte.
In attesa di verificare la destinazione e le avversarie di Asci, Livi e De Gasperi Potenza, facciamo il punto sui movimenti di mercato e sulle prospettive con cui si proiettano al prossimo torneo le tre compagini del capoluogo.
GIOCOLERIA ASCI - Partendo, com'è logico che sia, dal gran colpo messo a segno proprio negli ultimi giorni dalla Giocoleria del riconfermato coach Massimo Telesca: alla cui corte è arrivato un pezzo da novanta come Anna Pericolo, opposto avellinese che dopo i tre anni in maglia Polizia Municipale ha deciso di restare a Potenza (sua seconda casa ormai) ma di scendere di categoria per esigenze personali. Sposando l'ambizioso progetto dell'Asci del neo patron Cioffi. Una squadra che sta prendendo una fisionomia sempre più precisa, visto che contestualmente all'ingaggio di Pericolo è arrivata la conferma di Cristina Fiore in cabina di regia, e che sembra riguadagnare spazio l'ipotesi di vedere Silvia Antonaci (centrale leccese ottima protagonista dello scorso campionato) ancora in biancorosso. «Con Pericolo, atleta le cui qualità conosciamo bene e che era già un valore aggiunto per la B1, contiamo di compiere un bel passo avanti rispetto al più recente passato. E di inaugurare un programma che, grazie al sostegno dei nostri sponsor (tra i quali rimarrà anche la Conad della famiglia Fontana, ndg), speriamo ci porti belle soddisfazioni», ha spiegato Luciano Forliano, fresco ex numero uno del club di via Vaccaro.
LIVI VOLLEY - Sulla sponda Livi Volley invece il mercato è ai primi passi - ancora non si sa ufficialmente chi rimarrà e chi andrà via - ma le ambizioni paiono altrettanto forti, tanto che si parla della possibilità di pescare anche dalla serie A2.
Intanto il primo tassello, quello dell'allenatore, è andato a posto: anche l'anno prossimo a dirigere le operazioni in casa rossoblù ci sarà Pamela Petrone, destinata però a non dividersi più tra campo e panchina vista la decisione di appendere (almeno per ora) le scarpette al chiodo.
La società del patron Iannelli ha poi fatto sapere di aver chiuso gli accordi con gli sponsor principali, che al via della nuova stagione saranno Lore Lei, Pagine Sì e (per il secondo anno) Tecnoarredo.
DE GASPERI - E il nome del tecnico per la B2 2011-2012 è al momento l'unico dato certo anche in casa Alcide De Gasperi. Il neopromosso team del presidente Rocco Fieno ha infatti deciso di dare piena fiducia a coach Davide Claps, protagonista della cavalcata trionfale della Corporelle in serie C. Mentre sul fronte sponsorizzazione Fieno si è detto ottimista circa la possibilità di confermare l'intesa proprio con la Centre Corporelle, «che - ha riferito - mi farebbe davvero piacere trovare al nostro fianco anche nella categoria superiore».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?