Salta al contenuto principale

Turismo: 'Touring Club'
dedica numero alla Basilicata

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

– Il Touring Club Italiano (Tci) ha dedicato un numero speciale di «Qui Touring», alla Basilicata: alla pubblicazione – con “focus» su Matera, sulle Dolomiti lucane e sul Pollino – sarà anche allegata una carta turistica del Tci.

Il bimestrale, in edicola nei prossimi giorni, è stato presentato stamani, a Potenza, nel corso di un incontro con i giornalisti, a cui hanno partecipato il presidente della giunta regionale della Basilicata, Vito De Filippo, l’assessore regionale alle attività produttive, Erminio Restaino, il presidente di Confindustria Basilicata, Pasquale Carrano, e il direttore generale dell’Apt, Gianpiero Perri. Nell’editoriale, il direttore di Speciale Qui Touring, Marco Bechi, ha definito la Basilicata «una destinazione fuori rotta per un turismo banale e un giornalismo ripetitivo».

«Il numero di Qui Touring sulla Basilicata è una vetrina di tutto rilievo per far conoscere le molte peculiarità della regione, quelle più note ma anche le meno conosciute. Un patrimonio che si sta mettendo a sistema attraverso una politica di valorizzazione dell’offerta e mettendo in campo un nuovo metodo per sostenere il turismo, settore strategico dell’economia lucana» ha detto, in una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale, il governatore lucano, Vito De Filippo.

«Mi preme mettere in evidenza – ha aggiunto De Filippo – la realizzazione di grandi attrattori che applicano le nuove tecnologie alle realtà storiche e naturali dei luoghi. Un fattore utile per accrescere l’attrattività del territorio, posizionandolo quale area di destinazione turistica di media permanenza e intercettando flussi di un turismo interessato alla natura e a conoscere la Basilicata attraverso la sua storia, i suoi insediamenti e le tradizioni». Il turismo, ha invece spiegato l’assessore regionale alle attività produttive, Erminio Restaino, «rappresenta la chiave di volta per uno sviluppo della Basilicata e sta acquistando un peso sempre più crescente all’interno del mondo produttivo ed economico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?