Salta al contenuto principale

Agguato a Rosarno, ucciso
un pregiudicato di 31 anni

Basilicata

Il fatto è accaduto questa mattina. La vittima, Francesco Giovinazzo, è stato ucciso con quattro colpi sparati da distanza ravvicinata

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Un pregiudicato, Francesco Giovinazzo, di 31 anni, è stato ucciso in un agguato stamattina a Rosarno. Nel momento dell’agguato Giovinazzo, secondo le prime notizie, si trovava in campagna. Secondo le prime ricostruzioni, l’assassino, insieme ad un’altra persona, attendeva l’arrivo della vittima nella masseria in cui Giovanizzo custodiva alcuni animali. Contro di lui sono stati sparati quattro colpi di pistola calibro 9, che lo hanno raggiunto in testa ed al torace. A trovare il corpo della vittima è stato un cognato allarmato per il fatto che non era riuscito a mettersi in contatto con Giovinazzo.
Sull'omicidio indagano i carabinieri che, riguardo il movente, ipotizzano una vendetta maturata negli ambienti della criminalità. La vittima infatti, sarebbe legata alla cosca Pesce della 'ndrangheta ed era stato indagato nell’ambito dell’operazione "All Inside", eseguita dai carabinieri nell’aprile del 2010 proprio contro il clan Pesce.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?