Salta al contenuto principale

Industria, Commissario Consorzio Matera
presenta bilancio

Basilicata

Il commissario ha fatto il punto sugli interventi attivati nel settore delle infrastrutture e ha definito «false e strumentali» le accuse di inefficienza mosse in questi giorni da sindacati ed esponen

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

«Sono false e strumentali le accuse di inefficienza mosse in questi giorni da sindacati ed esponenti politici nei confronti del Consorzio per lo sviluppo industriale della provincia di Matera». Lo ha detto il commissario dell’ente, Gaetano Santarsia, nel corso di un incontro con i giornalisti per illustrare i contenuti del bilancio di esercizio 2010 e le iniziative programmatiche messe in campo.

Il bilancio, che si è chiuso con un deficit di 830.694 euro, ha avuto un un attivo di 152.917.945 euro e un passivo di 153.747.000 euro. Il deficit, «legato a situazioni pregresse», sarebbe legato «contenziosi per 1.800.000 euro che hanno visto l'Ente soccombente e sui quali – ha detto Santarsia – in maniera apparentemente inspiegabile l’ente non si è costituito in giudizio. Su questi episodi – ha aggiunto – la Corte dei Conti ha posto la giusta attenzione».

Altri dati negativi ravvisati in bilancio hanno riguardato “eventi antecedenti al mio insediamento a commissario, avvenuto l'1 giugno 2010. La mia gestione – ha sottolineato Santarsia - è stata improntata al rigore tanto da procedere a tagli sullo stipendio di un dirigente, ai rimborsi per spese di missione e altri costi. Ho proceduto alla pubblicazione di un bando per l'assunzione di due tecnici a tempo determinato per 24 mesi».

Per la «Pista Mattei» di Pisticci (Matera) sono stati avviati lavori, «in attesa del dissequestro dell’area, autorizzati dalla Procura della Repubblica, per la strumentazione e la torre di controllo». E' stato pubblicato il bando per la metanizzazione delle aree di Jesce e La Martella. Sono in corso le opere per la pubblica illuminazione e la videosorveglianza a Jesce e La Martella. L'Ente firmerà a breve una convenzione con Regione Basilicata e Agenzia spaziale italiana, per l’ampliamento del Centro di elaborazione dati dell’Agenzia spaziale italiana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?