Salta al contenuto principale

Rifiuti: presentata proposta anagrafe
ciclo smaltimento

Basilicata

Singetta: «Proposta necessaria per evitare fenomeni di accumulo dei rifiuti e crisi come quella campana»

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Garantire «la massima trasparenza e la totale pubblicità del ciclo di recupero e di smaltimento dei rifiuti» e fornire «alla Regione una banca dati sul metodo di smaltimento e le percentuali di frazione umida e secca di ogni Comune».

È quanto previsto nella proposta di legge regionale presentata stamani a Potenza: «Anagrafe pubblica relativa alla raccolta, al recupero, allo smaltimento e agli impianti dei rifiuti solidi urbani». Comuni e Province, secondo quanto previsto dalle norme, dovranno fornire alla Regione rapporti dettagliati sui livelli di produzione dei rifiuti, sulla raccolta differenziata, sulle strutture e sui metodi di conferimento e compostaggio; i dati saranno raccolti e pubblicati sul sito internet dell’ente regionale. «Riteniamo necessaria – ha detto Singetta – una proposta di questo tipo, per evitare fenomeni di accumulo dei rifiuti e crisi come quella campana, ma soprattutto per gettare le basi di una legislazione sul settore, che in Basilicata manca». Per Bolognetti, inoltre, «si favorisce la conoscenza da parte della comunità, e quindi il diritto dei cittadini a partecipare a politiche delicate come quelle dello smaltimento».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?