Salta al contenuto principale

Incendi. Suore di clausura invitate a lasciare il convento di Rossano

Basilicata

Un vasto incendio ha distrutto circa dieci ettari di terreno nelle adiacenze di Rossano. Per cautela le suore del convento della clarisse sono state invitate a lasciare il monastero

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

Un incendio di vaste proporzioni ha interessato il centro storico di Rossano nella zona di Villaggio Santa Chiara nei pressi del convento delle Suore Clarisse. Sono andati in fumo circa dieci ettari di terreno e le fiamme hanno lambito diverse abitazioni. Quindici famiglie sono state evacuate e le suore del convento di clausura sono state invitate a lasciare la struttura nonostante l’ordine a cui appartengono non permetta di uscire dalla struttura. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri, polizia municipale e protezione civile. I soccorritori sono ancora al lavoro, ma le fiamme sembrano essere sotto controllo. Nel cosentino, complessivamente, sono stati una decina gli interventi dei mezzi aerei della protezione civile, tra canadair ed elicotteri, soprattutto nella zona di Villapiana. Difficile la situazione anche nel crotonese, dove i vigili del fuoco, dopo avere lavorato tutta la notte per avere ragione di un incendio che ha distrutto una cinquantina di ettari di bosco, sottobosco e sterpaglia a cavallo nella Sila crotonese e cosentina, anche oggi sono stati impegnati in una serie di incendi di sterpaglia che hanno provocato una nube di fumo che sta avvolgendo l’intero territorio. Le squadre dei vigili del fuoco sono impegnate sulla statale 106 in località S. Giorgio, a Cirò marina, Punta Alice, Melissa e S. Nicola. A dare supporto alle squadre del Comando di Crotone sono intervenuti anche i mezzi aerei.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?