Salta al contenuto principale

Reggio: tentano di uccidere rivale
in amore, due persone in manette

Basilicata

I due arrestato avrebbero tentato di uccidere un giovane perchè aveva avviato una relazione sentimentale con la donna che uno dei due soggiogava da tempo

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

La donna corteggiata da tempo da uno dei due arrestati aveva allacciato una relazione sentimentale lei, e per questo motivo hanno tentato di ucciderlo. La polizia di Reggio Calabria ha notificato due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Fabio Gaetano Cipolla, 44 anni, e Domenico Stillitano, 49. Quest’ultimo, già detenuto per la stessa vicenda. I due devono rispondere, in concorso, di atti persecutori, porto illegale di armi in luogo pubblico e tentato omicidio.
La giovane che doveva sottostare alle indicazioni di Stillitano, secondo le indagini, aveva invece avviato una relazione con un giovane della provincia Reggina. Per questo, i due avrebbero organizzato la spedizione punitiva nei confronti di quest’ultimo. Così lo scorso 25 marzo tentarono di uccidere R.G., 26 anni, che in realtà era il fratello della vittima predestinata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?