Salta al contenuto principale

"Scopri Cosenza", un bus-cabrio
per visitare la città

Basilicata

Stamattina con un mini tour dimostrativo, organizzato a beneficio degli organi di informazione, è stato presentato il servizio «Scopri Cosenza-Percorsi d’Estate 2011»

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

«Scopri Cosenza-Percorsi d’Estate 2011» è l’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Amaco, la Camera di Commercio e il tour operator Dino De Santo, aggiudicatario del bando pubblicato dal Comune di Cosenza. Stamattina il Sindaco Mario Occhiuto e buona parte della sua giunta (gli assessori De Rosa, De Rose, Succurro, Vigna e Vizza) sono saliti a bordo dell’autobus cabriolet che porterà in giro per la città, alla scoperta dei suoi monumenti, dei suoi musei e del patrimonio artistico, culturale e naturalistico, concentrato soprattutto nel centro storico, i turisti che sceglieranno Cosenza come meta delle loro vacanze, ma anche i residenti, di tutta l’area urbana, che intendono riappropriarsi della storia della città, delle sue tradizioni e delle sue eccellenze culturali.
Il mini tour a bordo del bus di 'Scopri Cosenza' è partito da Piazza dei Bruzi ed ha attraversato buona parte del centro storico per poi effettuare una prima sosta in prossimità del Complesso Monumentale di S.Agostino dove ha sede il Museo dei Brettii e degli Enotri. Qui il Sindaco Mario Occhiuto, accompagnato dagli assessori della sua giunta, si è recato a piedi all’ara dei Fratelli Bandiera che ricorda il sacrificio degli eroi risorgimentali che proprio nel vallone di Rovito vennero giustiziati nel 1844.
Occhiuto ha evidenziato che «è un’iniziativa particolarmente importante per Cosenza perchè per la prima volta si fa in modo che i turisti che arrivano sul nostro territorio e che visitano la nostra città, possano non solo conoscerla, ma anche apprezzarne le bellezze artistiche ed architettoniche e approfondirne la storia, ricca di millenarie tradizioni. Il circuito turistico organizzato al quale abbiamo pensato è calibrato non solo a misura di turista, ma anche per i residenti che lo potranno utilizzare a condizioni particolarmente vantaggiose. È nostra intenzione estendere questo servizio anche ai residenti dell’area urbana perchè è questo uno strumento che consente di ragionare concretamente in termini di integrazione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?