Salta al contenuto principale

Progetto 'Work Experienxe' in 954
aziende lucane

Basilicata

Quattromila domande inviate al dipartimento regionale per partecipare al progetto 'Work Experience'. Entro settembre le aziende e gli studi potranno attivare concretamente i tirocini per circa 1.100 p

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Sono 954 le aziende e gli studi professionali che potranno attivare le «work experience»: tirocini formativi con la possibilità di realizzare esperienze lavorative per circa 1.100 persone.

E' quanto hanno spiegato questa mattina a Potenza, il presidente della giunta regionale e l’assessore alla formazione, Vito De Filippo e Rosa Mastrosimone. Sono state circa quattromila le domande inviate al dipartimento regionale, e domani sarà pubblicata la graduatoria: i tirocini dureranno sei mesi, con un reddito individuale di circa quattromila euro. Le aziende o gli studi professionali che assumono a tempo indeterminato i tirocinanti entro un mese dalla conclusione dalla formazione, riceveranno dalla Regione un contributo per un periodo minimo di 24 mesi «Questa iniziativa – ha detto De Filippo – è molto rilevante, e rientra in un enorme sforzo strategico e finanziario della Regione, a partire dal 'Reddito pontè che ha un finanziamento di 30 milioni di euro. Con le 'work experiencè abbiamo voluto favorire le imprese che investono sul lavoro, e sono tante. Il prossimo passaggio immediato sarà quello del credito di imposta, concordato con Confindustria e sindacati. Si tratta – ha concluso De Filippo, di una progettualità unica in Italia».

Entro settembre le aziende e gli studi potranno attivare concretamente i tirocini: «In questo modo – ha spiegato Mastrosimone – cambia il volto della formazione in Basilicata, con tirocini svolti direttamente nei luoghi di lavoro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?