Salta al contenuto principale

Catanzaro: tragedia sfiorata al DemoFest
crolla la struttura di un lido, 10 feriti

Basilicata

Tragedia sfiorata al Demofest Crolla la struttura del lido, in 10 finiscono in ospedale. Lo spettacolo è continuato

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

Tragedia sfiorata all’ultima delle due serate del Demofest. Intorno a mezzanotte, nel momento in cui stava iniziando lo spettacolo dei fuochi pirotecnici per i festeggiamenti della Madonna di Porto Salvo, una parte della struttura dello stabilimento balneare “Lido delle Poste”, il più vicino al palcoscenico, è crollato e una diecina di persone sino finite rovinosamente a terra cadendo nel vuoto. Momento di panico tra i presenti, in quel momento il lido era molto affollato. Sul posto sono arrivati subito i sanitari del 118, i Vigili del Fuoco, i carabinieri e la polizia e alla fine si sono contati una diecina di feriti, per fortuna in modo non grave, tutti trasportati in ospedale. Lo spettacolo nel momento del crollo era sospeso per i fuochi pirotecnici. Dopo i soccorsi, il Demofest è continuato per tutta la notte. La rassegna canora è organizzata dalla Show Net Ruggero Pegna in collaborazione con l'Assessorato al Turismo della Regione Calabria, l'assessorato alla cultura del Comune di Catanzaro e Palco Reale di Gianni Sergio, management dei due storici autori e conduttori della Rai, Micheal Pergolani e Renato Marengo, che da dieci anni con il loro programma “Demo l'Acchiappatalenti” su Radio1 scovano giovani talenti emergenti. Nella serata di sabato sei le band che si sono esibite alla fine l'hanno spuntata i Marvanza Raggae sound, Marta G and The G Monkeys e i campani Zed che hanno catalizzato non solo l'attenzione dei tecnici ma anche quella del pubblico che ha partecipato attivamente alle loro performance.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?