Salta al contenuto principale

Bernalda, presentato nuovo piano di igiene

Basilicata

Affidata a un nuovo gestore il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti per far fronte all'emergenza. Assunti 13 nuovi vigili pronti a segnalare all'autorità giudiziaria quanti deturperanno l'ambien

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Il Comune di Bernalda (Matera) ha affidato a un'azienda piemontese il sevizio di raccolta e smaltimento rifiuti. «La soluzione adottata – ha detto il sindaco di Bernalda, Leonardo Chiruzzi – ha posto fine alla situazione di emergenza, a un contenzioso che ha avuto passaggi anche in prefettura e al rischio che da ieri, a Bernalda come a Metaponto, in una fase particolare della stagione estiva, si verificassero gravi disagi.

L’assegnazione è temporanea, per nove mesi, in attesa che venga espletato il nuovo bando. Con la nuova impresa si potranno attivare percorsi di raccolta differenziata e impiegare un numero adeguato di mezzi. Abbiamo, tra l’altro, salvaguardato i 22 posti di lavoro e mi spiace che da parte sindacali siano venuti accuse ingenerose nei confronti dell’amministrazione. Spero che tutti, ora, si impegnino per un servizio all’insegna dell’efficienza».

INTENSIFICATI I CONTROLLI - «Intensificheremo i controlli anche con l’entrata in servizio per il periodo estivo di 13 nuovi vigili in aggiunta ai cinque in organico. Quanti deturperanno l’ambiente – ha concluso il sindaco – saranno segnalati all’autorità giudiziaria e il Comune si costituirà parte civile nei loro confronti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?