Salta al contenuto principale

Lamezia, coltivava la marijuana in un pescheto
sequestro 435 piante

Basilicata

In manette un uomo che coltivava il pescheto in virtù di un contratto d’affitto stipulato con il proprietario del terreno

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

Una piantagione di marijuana, in un terreno coltivato a pescheto, è stata scoperta a Lamezia Terme dalla Guardia di finanza, che hanno arrestato anche un uomo, del luogo. Le piante, diun metro di altezza, nascoste in alcune buche tra gli alberi del pescheto in un terreno agricolo a ridosso del centro urbano, erano in tutto 435 e sono state estirpate e distrutte. L’area era servita da un sistema di irrigazione a goccia. Ad essere arrestato è stato un uomo che conduceva il pescheto in virtù di un contratto d’affitto stipulato con il proprietario del terreno. La piantagione è stata posta sotto sequestro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?