Salta al contenuto principale

Lavoro. Dipendenti in nero. Multa da 10 mila euro a una struttura balneare

Basilicata

Un operatore turistico di Pizzo è stato multato per 10 mila euro in quanto presso la sua struttura balneare l'ispettorato del lavoro ha scoperto diversi impiegati assunti in nero

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

Diecimila euro di sanzioni amministrative. A tanto ammonta la somma da pagare oer un operatore turistico di Pizzo Calabro, la cittadina turistica sulla costa vibonese in esito ai controlli dei militari di quella stazione diretti dal maresciallo Pietro Santangelo e dai militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Vibo Valentia che hanno passato in rassegna un noto lido balneare, ristorante e discoteca della cittadina costiera. I militari hanno accertato come il titolare della nota e frequentatissima struttura avesse assunto in nero tre dipendenti omettendone le obbligatorie registrazioni previdenziali ed il previsto contratto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?