Salta al contenuto principale

Uomo viene licenziato e per disperazione tenta il suicidio

Basilicata

Un uomo originario di Napoli ma in vacanza a Montalto Uffugo preda delle disperazione esplosa a seguito della notizia del suo licenziamento ha tentato il suicidio gettandosi dal balcone

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Una storia che sembra sia da ricondurre alla disperazione derivante dalla crisi economica che sta colpendo il Paese. Un uomo, infatti, stava trascorrendo un periodo di vacanza in Calabria ma la notizia del suo licenziamento, saputa nelle settimane scorse, lo aveva reso irrequieto già da diversi giorni. E così ha deciso di togliersi la vita lanciandosi dal balcone di un'abitazione a Belvedere Marittimo. Il protagonista della vicenda è un uomo di 37 anni napoletano che ora è ricoverato in gravi condizioni. L'uomo era in compagnia dei suoi familiari quando improvvisamente si è sporto dal balcone lanciandosi bel vuoto. Dopo un volo di circa 7 metri è finito sul cemento dell'androne della casa. Sul posto sono intervenuti i sanitari del servizio 118 che hanno trasporto la vittima nell'ospedale di Cosenza dove è stato ricoverato in gravi condizioni. Sull'episodio i carabinieri hanno avviato le indagini per chiarire ogni aspetto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?