Salta al contenuto principale

Fondi. La Regione liquida 10 milioni di euro alle Province

Basilicata

Il Dipartimento Bilancio della Regione Calabria ha deliberato la liquidazione a favore delle 5 Province di 10 milioni di euro per le compentenze stipendiali del personale trasferito

Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Il Dipartimento Bilancio, tramite una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta regionale, comunica che la Ragioneria generale ha liquidato una serie di decreti, il più cospicuo dei quali in favore delle cinque Amministrazioni provinciali del territorio calabrese. Si tratta della somma di circa 10 milioni di euro determinata nel piano di trasferimento delle risorse finanziarie per la liquidazione delle competenze fisse e stipendiali per il personale trasferito. Alla Provincia di Cosenza vengono assegnati 3.320.000 euro, a quella di Catanzaro 898.000 euro, a quella di Reggio vengono trasferiti 4.815.000 euro, alla provincia di Crotone 535.000 euro e a quella Vibo Valentia 816.000 euro. A cinque Comuni della Provincia di Cosenza che ospitano strutture di accoglienza per persone in difficoltà, verranno destinate invece le risorse previste dal «Fondo non autosufficienze». Si tratta del primo acconto per l’anno 2011 finalizzato al pagamento delle rette, per un importo complessivo di 838 mila euro che verranno distribuiti tra le strutture che si trovano a Cosenza, Carolei, Montalto Uffugo, Paola e San Benedetto Ullano. L’ultimo importante ordinativo di pagamento emesso dalla Ragioneria della Regione riguarda la rete infrastrutturale: 5.554.488 euro verranno trasferiti all’Amministrazione provinciale di Catanzaro, e sono destinati ai lavori di adeguamento e del nuovo tracciato della Strada Statale 19 e Strada Provinciale «Medio Savuto-Serrastretta-Marcellinara». Soddisfatto l’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione comunitaria Giacomo Mancini. «In tempo utile si è provveduto al trasferimento di queste somme - ha dichiarato Mancini - che consentiranno alle varie istituzioni che ne beneficeranno di affrontare le imminenti difficoltà di cassa. L'Amministrazione regionale guidata dal presidente Scopelliti - ha proseguito - dimostra ancora una volta grande rispetto per le scadenze dei trasferimenti e dei pagamenti e un’attenzione costante e continua alle esigenze e alle richieste che provengono da ogni parte del territorio».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?