Salta al contenuto principale

Potenza, 10 milioni da Pois,
appalti anticipati a 2011

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

In un «momento di profonda crisi», la Provincia di Potenza ha deciso «di anticipare al 2011 tutti gli investimenti, per un totale di dieci milioni di euro (per quest’anno dovevano essere quattro milioni), previsti dai Pois (Piani di offerta integrata di servizi). Lo ha annunciato questa mattina Piero Lacorazza (Pd), sottolineando che, dopo la decisione presa ieri in giunta, la variazione al Piano delle opere pubbliche dovrà essere approvata dal Consiglio nella prima riunione al rientro dalla pausa estiva.

Gli investimenti, «anticipati di un anno con un grande sforzo amministrativo», sono «uno dei pilastri fondamentale» del progetto «Scuole ecologiche in scuole sicure», premiato come buona prassi da Legambiente.
«Oltre a essere stato premiato – ha continuato il presidente della Provincia – questo progetto vive di investimenti, che sicuramente potranno dare respiro a diverse imprese in difficoltà. Crediamo – ha ribadito – che, in questo difficile periodo, sia un dovere delle amministrazioni pubbliche fare tutto ciò che è possibile per cercare di accelerare i lavori delle opere pubbliche».

«Grazie a questo progetto, che punta sulle energie rinnovabili e sulla geotermia, la Provincia avrà sicuramente un netto risparmio per quel che riguarda la bolletta energetica». Lacorazza ha anche ricordato che nei prossimi mesi «è prevista l’apertura di 13 palestre negli istituti superiori del Potentino» e che «la Provincia avrà a disposizione circa 90 mila euro, finanziati da un bando del Ministero della Gioventù».

http://www.facebook.com/pages/Il-Quotidiano-della-Basilicata/14415881228...|14]Visita la nostra pagina Facebook

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?