Salta al contenuto principale

Curinga, 58enne in manette
per possesso di armi

Basilicata

L’arresto è scaturito dopo la segnalazione giunta al 112 da parte di un altro cittadino di Curinga

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

I militari della Stazione Carabinieri di Curinga hanno tratto in arresto, per possesso illegale di pistola, Francesco Pileggi, 58 anni, operaio, del luogo. Dopo una segnalazione arrivata al 112 da parte di un cittadino di Curinga, con il quale Pileggi aveva avuto una violenta lite, è scattata l'operazione dei militari che hanno raggiunto la vittima, la quale ha raccontato loro di essere stato minacciato da Pileggi con un’arma da taglio.
Immediatamente sono scattate le ricerche dell’uomo, che si era dileguato, e che è stato sorpreso, pochi minuti dopo, alla guida della sua vettura per le strade cittadine. I carabinieri gli hanno trovato nella tasca del pantalone una pistola automatica cal. 9 di importazione estera, con colpo in canna, 2 caricatori e 10 colpi, mentre nel bagagliaio della sua vettura c'era un coltello con lama di 12cm. Pileggi ora sarà chiamato a rispondere del reato di porto abusivo di arma e minaccia grave. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato al carcere di Lamezia Terme.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?