Salta al contenuto principale

Serie D. Cosenza, stasera parte la nuova avventura

Basilicata

L’appuntamento è per le ore 19 a San Giovanni in Fiore. Organico ancora incompleto e intanto la squadra va in ritiro

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

Inizia questa sera l’avventura del nuovo Cosenza con il ritiro a San Giovanni in Fiore dove il duo Stefano Fiore-Aristide Leonetti ha dato appuntamento a tecnici e calciatori per le ore 19. L’organico da mettere a disposizione dell’allenatore Enzo Patania è incompleto e le poche certezze sono rappresentate dal blocco di Under con l’aggiunta di Simone Scarnato, oltre agli over Ramunno, Alassani, Adriano Fiore e Parisi. Nessuno è ancora tesserato ma già da stasera, una volta recuperate le liste, i calciatori potranno firmare i contratti altrimenti c’è il rischio concreto di non fare in tempo per la sfida di coppa Italia con l’Acri in programma domenica. Oggi è previsto l’incontro decisivo con il difensore centrale Ciano, prende corpo pure l’idea Gimmelli, entrambi ex Catanzaro, con quest’ultimo attualmente fuori rosa al Pisa. Rimane sempre aperta la pista che porta a un clamoroso ritorno di Matteini mentre con Musacco e Occhiuzzi sono previsti altri incontri, così come con Mosciaro la cui trattativa viene segnalata in dirittura d’arrivo. Certo, di problemi da risolvere ce ne sono tanti, troppi ma la nuova società sta lavorando ininterrottamente per chiudere il cerchio. Ieri si sono susseguite una serie di riunioni alle quali hanno preso parte il presidente Guarascio e il consigliere d’amministrazione Quaglio candidato a diventare Amministratore delegato del club. Manca ancora la figura del segretario sportivo, il cui nome dovrebbe essere annunciato dal presidente Guarascio oggi: si tratta dell’ex team manager Andrea Gervasi. Altro problemi a cui va trovata una soluzione sono quelli legati alla biglietteria e al servizio d’ordine e ai settori del San Vito. Manca inoltre una sede sociale e l’intenzione del nuovo club è quella di volere comprare tutto ex novo, per cui toccherà all’ex amministratore unico Funari sgomberare i locali al più presto. Urge infine, la figura del magazziniere visto, tra l’altro, l’inizio del ritiro. Quasi certamente oggi ci sarà Mata Destan, per tutti semplicemente Daniel, che dovrebbe essere l’unico superstite delle ultime stagioni. Tra oggi e domani verrà reso noto anche il nome del nuovo addetto stampa che con molta probabilità potrebbe essere il collega Daniele Mari, ex Provincia Cosentina e attuale collaboratore di Rlb. Non è da escludere un ritorno di Francesco Veltri, già collaboratore dell’ufficio stampa nella stagione 2009-2010.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?