Salta al contenuto principale

Petilia Policastro, arrestato 30enne per droga
e detenzione di esplosivo

Basilicata

I carabinieri hanno scoperto mezzo chilo di marijuana e mezzo chilo di esplosivo gelatinoso ad alto potenziale

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

I carabinieri di Petilia Policastro (Kr) hanno arrestato Giuseppe Miletta (nel riquadro) 30 anni, allevatore, residente nella popolosa frazione di Pagliarelle. Dopo un’accurata perquisizione domiciliare estesa anche ad alcune pertinenze, i militari hanno rinvenuto più di mezzo chilogrammo di marijuana all’interno di un magazzino con una vera e propria area organizzata con sistemi per la coltivazione, l’essiccamento, la tritatura e il confezionamento delle dosi con bilancini di precisione.
Ma poi i carabinieri hanno fatto un'altra scoperta: in un angolo, ben nascosta tra le tavole di una credenza in disuso, gli investigatori del nucleo operativo hanno rinvenuto una cassetta in legno di tipo «militare» con all’interno mezzo chilogrammo di esplosivo gelatinoso ad alto potenziale già innescato con una miccia a lenta combustione pronta all’uso, nonchè alcuni proiettili di vario calibro ed una pistola «replica» priva del tappo rosso.
Miletta è stato quindi ristretto nel carcere di Crotone a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre il materiale esplosivo rinvenuto è stato mandato al Ris di Messina per verificare se esplosivo dello stesso tipo sia stato utilizzato in qualche atto criminale sul territorio calabrese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?