Salta al contenuto principale

Auto pirata travolge e uccide preside scuola di Cittanova

Basilicata

Un'auto pirata ha travolto e ucciso Vincenzo Nasso preside del liceo scientifico Guerrisi di Cittanova. Secondo la prima ricostruzione l'incidente sarebbe avvenuto intorno alla mezzanotte

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Un’auto pirata ha travolto ed ucciso, a Gioia Tauro, un uomo di 63 anni, Vincenzo Nasso, preside del liceo scientifico Guerrisi di Cittanova. Per risalire all’autore dell’investimento (di cui parla oggi il Quotidiano della Calabria), la polizia stradale di Palmi, che conduce le indagini, sta controllando le telecamere di sicurezza poste nella zona nella speranza di avere un’indicazione utile. Al momento nessun aiuto è venuto da chi si trovava nei paraggi del luogo dell’incidente. Le uniche testimonianze raccolte dalla polizia parlano di un’automobile di colore chiaro della quale, però, sembra che nessuno sia riuscito ad indicare il modello. L’incidente è avvenuto poco prima di mezzanotte. Nasso si era recato a Gioia Tauro da Polistena, dove viveva, per andare alla stazione dei pullman a ricevere un pacco. Dopo avere parcheggiato la sua auto, ha attraversato la strada, la statale 111, per raggiungere la pensilina degli autobus. Improvvisamente è arrivata un’auto che lo ha travolto. Il conducente, subito dopo, è fuggito a forte velocità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?