Salta al contenuto principale

Mileto, sequestrato un autolavaggio
scaricava acque reflue nelle fogne

Basilicata

Per "l'improvvisato" autolavaggio per macchine e moto è stato denunciato R.M., 26 anni, del luogo

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

I carabinieri hanno sequestrato a Mileto, nel Vibonese, un autolavaggio di auto e moto, nell’ambito di un’attività di controllo sulle violazioni delle norme a protezione dell’ambiente.
Dalle verifiche effettuate dai militari della Compagnia di Vibo Valentia è emerso che l’autolavaggio, ospitato in un garage, scaricava le acque reflue, senza alcun controllo e senza alcuna depurazione, direttamente nella condotta fognaria. È bastato chiedere all’uomo l’esibizione delle documentazione autorizzativa degli scarichi dei liquami residui dei lavaggi e verificare le canalette di scolo per scoprire che tutti i residui del lavaggio dei veicoli giornalmente trattati nell’impianto finivano, senza alcun controllo e senza alcuna depurazione, direttamente nelle fogne cittadine.
I Carabinieri hanno quindi provveduto ad apporre i sigilli all’impianto, del valore di alcune migliaia di euro ed a denunciare il giovane con l’accusa di scarico di reflui industriali senza autorizzazione ed illecito smaltimento di rifiuti speciali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?