Salta al contenuto principale

Basket: altre quattro conferme
per una Basilia giovane

Basilicata

Babino, Marino, Rinaldi e Imperiale si aggiungono a Carluccio e De Luca. La preparazione del gruppo affidato a Michele Paternoster inizierà il 29 agosto.

Tempo di lettura: 
2 minuti 10 secondi

di Pietro Scognamiglio

IN attesa di definire la vera identità della squadra che il prossimo 29 agosto si ritroverà per il via della preparazione, la Basilia ha posto le basi su cui dovrà lavorare il tecnico Michele Paternoster. Dopo le importanti conferme di Flavia Carluccio e Giorgia De Luca, annunciate già a inizio estate, la società presieduta da Marina Pecoriello ha ufficializzato il rinnovo dell’accordo per la prossima stagione anche con Melissa Babino, Monica Imperiale, Flavia Marino e Francesca Rinaldi, già protagoniste nel gruppo che ha chiuso l’ultimo campionato al quarto posto in regular season venendo però eliminato al primo turno play-off da Senigallia. Sono così riempite sei caselle su dieci di un roster che rispetto al 2010-‘11 perderà sicuramente Toscano e Aurigemma, con le posizioni di Stamegna e Crovatto che restano ancora in attesa di definizione.
Nel lotto delle riconfermate Francesca Rinaldi è la più giovane (classe ‘95), ma ha saputo conquistare la fiducia della società che dopo un anno in prestito ha investito su di lei, acquistandone il cartellino a titolo definitivo dal Minibasket Battipaglia, società di serie A2. Operazione di prospettiva, che tornerà ancor più utile tra un anno quando la riforma imporrà la presenza obbligatoria degli under nel futuro campionato di sviluppo, quello che la Basilia spera di conquistare raggiungendo uno dei primi tre posti nel girone campano, prima fase della nuova B Nazionale. Rinaldi già l’anno scorso ha collezionato 7 presenze in campionato risultando estremamente utile soprattutto negli allenamenti. Flavia Marino, ala classe ‘91, prodotto del settore giovanile rossoblu, punta invece ad incrementare lo spazio già conquistato nelle rotazioni di Paternoster con la grande dedizione difensiva mostrata quando è stata chiamata in causa nell’ultima stagione. Per Monica Imperiale quella che verrà sarà la terza annata in maglia Basilia: l’ala tarantina, classe ‘84, cerca il riscatto dopo aver vissuto nel campionato scorso un’innegabile parabola discendente dovuta a problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento dopo un buonissimo avvio. Discorso simile anche per Melissa Babino: la guardia campana classe ‘91 è arrivata nel mercato di gennaio dalla Cestistica Savona, dove si era fatta notare andando spesso in doppia cifra grazie alla mano calda dalla lunga distanza. A Potenza però è stata vittima della sfortuna, trovandosi frenata da un fastidioso infortunio alla caviglia che le ha consentito di collezionare soltanto 9 presenze. Paternoster in ogni caso ha apprezzato le sue doti tecniche e caratteriali, ottenendo dalla società di poterla avere ancora a disposizone. Altre novità sono attese entro la fine di questa settimana, decisiva per capire quali potranno essere le reali ambizioni in un campionato che si preannuncia tutt’altro che semplice per il livello medio delle avversarie.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?