Salta al contenuto principale

Zaccanopoli, 55enne tenta il suicidio
dopo una lite con la suocera

Basilicata

Protagonista una donna di 55 anni R..M..M di Zaccanopoli, invalida civile. La suocera è stata denunciata per mancanza di soccorso e altri reati

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Aveva litigato con la suocera che abita al piano inferiore e presa da un momento di disperazione aveva ingerito una grande quantità di psicoformaci che l'hanno ridotta in fin di vita.
All'arrivo dei carabinieri di Zungri, diretti dal maresciallo Dario Randazzo, la donna è stata trovata riversa sul pavimento in fin di vita. In attesa del 118 i militari dell’Arma hanno cercato di ranimarla.
Poi è stata trasportata all’ospedale di Tropea dove le sono state patricate le cure necessarie. Protagonista una donna di 55 anni R.M.M. di Zaccanopoli, invalida civile. Quando è arrivata la radiomobile della Compagnia di Tropea diretta dal maresciallo Biagio Scaccia, la suocera ha risposto di non conoscere la nuora, facendo perdere qualche minuto di tempo per i soccorsi. I Carabinieri hanno sfondato la porta e hanno salvato la donna, mentre la suocera è stata denunciata per mancanza di soccorso e altri reati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?