Salta al contenuto principale

Palmi, avvistato un branco di mante
a largo della Costa Viola

Basilicata

Il branco è composto da una decina di mante, ed è stato segnalato da terra e dalle barche già da quattro giorni

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Un branco di mante (Mobula Mobular) è stato avvistato dai responsabili del Centro Immersioni Costa Viola di Palmi (RC). «Il branco – riferiscono i responsabili del centro – composto da una decina di mante, è stato segnalato da terra e dalle barche già da quattro giorni, ma ieri finalmente Rocco Tedesco, Dino Pizzuto, istruttori subacquei del Centro Immersioni Costa Viola, assieme all’amico Gianni Barone, sono riusciti a nuotare con i mastodontici animali riprendendoli con una telecamera subacquea. La Mobula Mobular, chiamata comunemente anche diavolo di mare, differisce dalla grande Manta Raya per avere la bocca posta nella parte inferiore rispetto al capo ed i denti su entrambe le mascelle. Sono provviste di aculeo velenifero caudale, che utilizzano come strumento di difesa, poichè si nutrono esclusivamente di plancton. La loro presenza nel mare di Palmi- spiegano i subacquei del Centro Immersioni Costa Viola – potrebbe essere dovuta alla presenza in questi giorni di una forte corrente fredda ricca di plancton che proviene dallo Stretto di Messina».
«Questi bellissimi animali – spiega Rocco Tedesco, presidente del Centro Immersioni Costa Viola – sono imparentati con gli squali e sono temuti dai pescatori che li conoscono come pesce diavolo, ma sono un vero spettacolo della natura e dobbiamo ritenerci fortunati per aver avuto la possibilità di riprenderli. È stata una grandissima emozione nuotare assieme a loro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?