Salta al contenuto principale

Catanzaro, sopralluogo del sindaco
allo stadio "Verdoliva" di Gagliano

Basilicata

La visita finalizzata a programmare gli interventi da avviare con particolare urgenza per il ripristino delle condizioni di agibilità e di sicurezza della struttura sportiva

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Il sindaco di Catanzaro, Michele Traversa, insieme agli assessori allo Sport Stefania Lo Giudice e ai Lavori Pubblici Giuseppe Calabretta, ha effettuato questa mattina un sopralluogo allo stadio «Verdoliva» di contrada Lenza, nel quartiere Gagliano. Al sopralluogo hanno preso parte anche il presidente della «Catanzaro Servizi» Giuseppe Grillo, il consigliere comunale Antonio Corsi e i tecnici degli uffici comunali.
La visita – spiega una nota – è stata finalizzata a programmare gli interventi da avviare con particolare urgenza per il ripristino delle condizioni di agibilità e di sicurezza della struttura sportiva, che serve una vasta utenza, in maniera da consentire alle tante società dilettantistiche di partecipare senza difficoltà ai tornei di appartenenza. Nel frattempo si stanno individuando le più opportune soluzioni per rendere ordinata ed efficiente la gestione dell’impiantistica sportiva di proprietà comunale.
Si pensa, in particolare, ad una gestione unitaria di tutte le strutture sportive comunali, che garantisca tra l’altro la custodia ed una continua e attenta manutenzione, per consentirne il pieno utilizzo da parte delle società e degli sportivi. Ciò per impedire quanto avvenuto in passato, con ingenti risorse spese per l’ammodernamento di impianti che sono poi stati abbandonati all’incuria e lasciati alla mercè dei ladri e dei vandali. Subito dopo il sopralluogo allo stadio «Verdoliva», - continua la nota - il sindaco accompagnato dagli assessori Calabretta e Lo Giudice, dal consigliere Corsi e dati tecnici, si è recato al Parco Genziana per verificare lo stato dei lavori di copertura del campo di bocce, fermi da tempo, e per individuare le soluzioni tecniche da adottare per ultimare in tempi brevissimi una struttura attesa da anni da tanti appassionati del gioco delle bocce e dagli anziani del quartiere».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?