Salta al contenuto principale

Rosarno: coltivavano marijuana
nell'azienda agricola, due arresti

Basilicata

Avevano messo in piedi una maxi piantagione di marijuana in una serra nella loro masseria. Qualche settimana fa era finito in manette il figlio della coppia

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

I carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, hanno scoperto in contrada Olmelli di Rosarno (Rc), una vasta piantagione di canapa indiana composta da 4785 piante, e realizzata all'interno di una serra. In manette sono finiti Domenico Gallizzi, di 73 anni, bracciante agricolo e la moglie, Giuseppina Carlo, di 49 anni. Entrambi si prendevano cura della piantagione alte circa 20cm ciascuna. L'accusa per la coppia è di coltivazione di sostanze stupefacenti.
Nell'ambito della stessa operazione i militari hanno anche sequestrato 230 grammi di marijuana e 1300 semi di canapa indiana.
Lo scorso 12 agosto, nella stessa masseria erano state già scoperte e distrutte altre 2500 piante di circa due metri ed erano finite in manette due persone, tra cui il figlio della coppia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?