Salta al contenuto principale

Caraffa di Catanzaro, un arresto per trasporto
abusivo di rifiuti pericolosi

Basilicata

Il Buccino, in stato di arresto, è stato accompagnato presso la camera di sicurezza della Compagnia CC di Girifalco, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

I carabinieri della Stazione CC di Caraffa di Catanzaro hanno arrestato uno 65enne per trasporto abusivo di rifiuti pericolosi. L’arresto è scaturito da una perquisizione effettuata dai militari durante il consueto servizio di controllo del territorio. I militari hanno notato l’individuo circolare per la zona industriale di Caraffa a bordo di un motocarro e insospettiti dall’atteggiamento, lo hanno fermato e sottoposto a controllo. Alla guida del mezzo Fiore Buccino (in foto), già pregiudicato per reati contro il patrimonio. Successivamente gli operatori hanno perquisito il mezzo e il vano di carico, nel quale sono stati rivenuti circa 150 kg di materiale ferroso arrugginito, composto da vari residui di cantiere, tubi, elettrodomestici e varie parti di motore, inoltre da un successivo controllo è emerso che Buccino, circolava con i documenti di circolazione contraffatti. Immediatamente trasportato in caserma, il 65enne è stato tratto in arresto per trasporto abusivo di rifiuti pericolosi, oltre a dover rispondere dell’accusa di uso di documenti falsi. Il mezzo e il materiale ferroso sono stati posti sotto sequestro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?