Salta al contenuto principale

Rifiuti, la discarica di Alli ad uso
esclusivo del comune di Catanzaro

Basilicata

Il commissario per l’Emergenza ambientale, Graziano Melandri, ha dato al comune capoluogo la possibilitàdi utilizzare in esclusiva la discarica di Alli

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Il sindaco di Catanzaro, Michele Traversa, ha ottenuto dal commissario per l’Emergenza ambientale, Graziano Melandri, la possibilità per il Comune capoluogo di utilizzare in esclusiva la discarica di Alli. Fino alla normalizzazione della situazione, dunque, solo gli autocompattatori dell’Aimeri avranno disco verde per conferire i rifiuti nell’impianto di trattamento. Dalle 11 di questa mattina, i mezzi che trasportano i rifiuti solidi urbani di Catanzaro stanno utilizzando la «corsia preferenziale» e velocemente stanno rientrando nel circuito di raccolta. Contemporaneamente si sta realizzando l’auspicata sinergia tra Aimeri e Ambiente e Servizi che porterà nel giro di qualche giorno non solo allo svuotamento dei cassonetti, compresi quelli «gialli» destinati all’umido, ma anche a provvedere alla pulizia degli stessi contenitori.
«I risultati dell’azione svolta dal sindaco Traversa – ha commentato l’assessore Nania – si vedranno già nei prossimi giorni, anche se è opportuno rammentare che la spiacevole situazione è stata determinata esclusivamente dalla crisi gestionale della discarica di Alli e non da presunte incapacità delle ditte di effettuare la raccolta. Confermo che è ferma intenzione del sindaco arrivare in tempi rapidi a soluzioni stabili che assicurino piena autonomia al capoluogo di regione per tutto il ciclo di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani». L’assessore Nania ha anche reso noto che l’Asp riprenderà nelle prossime ore le operazioni di disinfestazione e derattizzazione su tutto il territorio cittadino.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?