Salta al contenuto principale

Umbriatico, intimidazione ai danni
del sindaco Abenante

Basilicata

Tre asini nel podere di famiglia del sindaco di Umbriatico uccisi a colpi di fucile caricato a pallettoni

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Persone non identificate hanno ucciso, a scopo intimidatorio, tre asini nel podere di famiglia del sindaco di Umbriatico Pasquale Abenante (in foto). Gli animali custoditi in un podere di Abenante, che è un veterinario, sono stati raggiunti da colpi di fucile caricato a pallettoni. Abenante nei mesi scorsi è stato oggetto di altri episodi di intimidazione e minacce telefoniche di morte.
Il presidente della Provincia di Crotone, Stano Zurlo, ed i componenti l’esecutivo, riferisce una nota, «hanno espresso solidarietà e vicinanza al sindaco Abenante». «Ancora una volta – ha detto Zurlo – un amministratore del crotonese è oggetto di chiari messaggi di intimidazione. Ci stringiamo attorno ad Abenante, che nel giro di due anni ha subito diverse intimidazioni. Confidiamo negli inquirenti affinchè sia fatta piena luce su mandanti ed autori di gesti criminali che, colpendo il primo cittadino, colpiscono in realtà l’intera comunità di Umbriatico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?