Salta al contenuto principale

De Filippo: serve manovra che salvi il Paese reale

Basilicata

La posizione all’incontro col Presidente del Senato ’”Il governo sembra un obeso che per dimagrire continua a mangiare ma si taglia le gambe. E le gambe sono autonomie locali e servizi ai cittadini”

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

“Ciò che chiediamo è una manovra che salvi il Paese reale non quello virtuale delle piazze finanziarie”. Così il Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, a margine dell’incontro col presidente del Senato, Renato Schifani, a cui ha preso parte nella delegazione della Conferenza delle Regioni.
“Distruggere lo stato sociale, abbattere la sanità pubblica, azzerare i servizi ai cittadini sono scelte che indubbiamente possono mettere i conti in ordine, ma non sono una manovra per salvare il Paese. E’ come se un obeso, per dimagrire, continuasse ad abbuffarsi ma si tagliasse le gambe. E nella manovra messa in piedi dal Governo le gambe sono le Regioni le Province e i Comuni, con i servizi che offrono ai cittadini. Ciò che chiediamo, invece, è una dieta drastica ma sostenibile per tutti che tenga insieme conti, coesione e stato sociale. Siamo convinti che questo sia ragionevolmente possibile e con una richiesta bipartisan dei presidenti delle Regioni, chiediamo un emendamento bipartisan al Parlamento”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?