Salta al contenuto principale

Serie D. Sambiase, oggi l'amichevole
contro il Soverato

Basilicata

Archiviata la sconfitta contro l'Hinterreggio, oggi pomeriggio il Sambiase affronta il Soverato

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

Archiviata la sconfitta nel derby contro l’Hinterreggio, il Sambiase prepara la prima gara casalinga contro il Palazzolo. Tappa d’avvicinamento per i giallorossi sarà l’amichevole in programma per oggi pomeriggio alle 15.30 contro la Virtus Soverato, formazione che milita nel campionato di Eccellenza.
La gara contro la compagine guidata da Rosario Salerno si giocherà sul terreno di gioco dell’impianto di Ginepri.
In casa giallorossa si riparte così dopo i primi due derby stagionali (in Coppa contro la Valle Grecanica, in campionato contro l'Hinterreggio), non positivi nel risultato ma che hanno lasciato comunque qualche buona indicazione sul piano del gioco. Il primo ad esserne convinto è mister Erra, che in merito alla gara di Reggio reputa che «dopo aver effettuato un'ottima partita contro un avversario di rilievo siamo tornati a casa senza punti, ma la prestazione è stata comunque positiva. Abbiamo costretto l'avversario a giocare sottotono, giocando noi in modo ordinato, l'unico neo rimane però quello di non aver sfruttato le occasioni avute».
Scarso, secondo Erra, il cinismo sottoporta ma ci sono stati anche errori di singoli che hanno spianato la porta agli avversari, e cali di concentrazione: «Abbiamo commesso qualche errore gratuito, come quello su cui è scaturito il secondo gol domenica, e dobbiamo essere più determinati in avanti perché in due partite ufficiali abbiamo creato tantissimo trovando però una rete su azione ed una su calcio piazzato. E' vero anche che abbiamo concesso pochissimo, per questo dobbiamo cercare di ottimizzare quanto prodotto con maggiore cinismo in avanti».
Domenica, oltre a Mandarano e Mercuri, sarà squalificato anche De Pantis, “punito” per il rosso rimediato a Reggio Calabria, ed anche sull'aspetto disciplinare il trainer campano ha richiamato l'attenzione dei suoi: «Partire già da inizio campionato con la zavorra delle squalifiche è un aspetto che non mi piace per niente. Dovranno cercare tutti di stare più attenti affinché ogni turno ci si possa presentare al completo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?