Salta al contenuto principale

Manovra, l'analisi del Sole24Ore
per la Calabria

Basilicata

Il Sole 24 Ore ha analizzato le ripercussioni della manovra del Governo sulla Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Il 91,7% dei Comuni calabresi sarà interessato dalla «cura» imposta dalla manovra economica del Governo che deve essere discussa dalla Camera. È quanto emerge da un’analisi del Sole 24 Ore. La riscrittura dell’amministrazione locale prevista dalla manovra a partire dalle prossime elezioni amministrative, in Calabria comporterà il tramonto di 1.225 posti da consigliere e 475 da assessore. In Calabria infatti, i Comuni con meno di mille abitanti sono 74, quelli con una popolazione compresa tra mille e tremila sono 179, quelli tra tremila e cinquemila sono74 ed infine quelli tra cinquemila e diecimila abitanti sono 48 per un totale di 374 Comuni sui 409 complessivi.
Per i Comuni fino a mille abitanti, oltre al taglio dei Consigli ed alla cancellazione delle Giunte, la manovra prevede l'obbligo di confluire entro metà agosto 2012 in Unioni di Comuni di almeno cinquemila abitanti con cui gestire le attività ed i servizi pubblici locali. Per quelli con una popolazione compresa tra mille e cinquemila residenti, la richiesta è di gestire in forma associata le funzioni fondamentali entro il 31 dicembre 2012, all’interno di “alleanze» da diecimila abitanti almeno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?