Salta al contenuto principale

Tentato omicidio a San Giovanni di Mileto
ferito un fruttivendolo

Basilicata

Chiude il cancello della sua proprietà e gli sparano. Il fruttivendolo Rocco La Scala ferito in un agguato a San Giovanni di Mileto. S'indaga nella sfera privata

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

E’ stato raggiunto da un colpo di striscio alla testa e l’altro alla scapola destra. Ma è riuscito a cavarsela, Rocco La Scala, fruttivendolo 49enne. Il tentato omicidio si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 17.50 in via Francica, una strada di contrada Palaia nella frazione San Giovanni di Mileto, nel vibonese. L’uomo si trovava nei pressi della sua proprietà dalla quale si stava allontanando e prima di salire sul suo furgone, è andato a chiudere a chiave il cancello della proprietà quando è entrato in azione il killer che ha iniziato a sparare. Preso dal panico, La Scala si è precipitato all’interno del veicolo sperando di trovare riparo. Ha poi messo in moto, ma ha arrestato la sua fuga dopo pochissimi metri. Forse per il dolore delle ferite. Il killer si era già dileguato. A far scattare l’allarme una telefonata alla Questura di Vibo che segnalava, in contrada Palaia, la presenza
del ferito che, ancora a bordo del furgone, perdeva sangue.
Il 118 dopo le prime medicazioni sul posto, ha allertato l’elisoccorso che ha trasferito il 49enne all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro. Le indagini puntano ad analizzare la vita privata dell’uomo per capire il movente del gesto mentre il personale della Sezione scientifica dell’Arma ha provveduto a recuperare i bossoli della pistola e ad effettuare i primi rilievi sulla dinamica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?