Salta al contenuto principale

Belvedere: ritrova buono postale
del nonno, oggi vale 500mila euro

Basilicata

Il buono di 500mila lire, del 1973, oggi dopo circa 40 anni di giacenza alle Poste, vale 500mila euro

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Ha ritrovato in casa del nonno, deceduto tempo fa, un buono postale di 500mila lire, datato 1° dicembre 1973. Un titolo che, tra interessi legali, rivalutazione e capitalizzazione, dopo circa 40 anni di giacenza alle Poste, vale oggi circa 500mila euro.
Protagonista della vicenda Francesco Carrozzino, di Belvedere Marittimo (CS). Il nonno, Nicola, nato a Belvedere il 27 novembre 1894 è deceduto tempo fa ultracentenario. Carrozzino, secondo quanto reso noto dal suo legale, l’avvocato Marco Angelozzi, ha aderito alla 'class action' contro Poste Italiane, Banca d’Italia e Ministero delle Finanze per la riscossione dei libretti postali/bancari «antichi».
L’udienza è fissata per il 21 dicembre 2011 davanti al Tribunale Civile di Roma. «Per la class action - dice Angelozzi – sono a disposizione un contatto facebook «libretto antico» ed un indirizzo di posta elettronica infolibrettiantichi@libero.it».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?