Salta al contenuto principale

Chiaravalle. Studentessa intossicata
dal thè alla pesca

Basilicata

Brutto quarto d’ora per una ragazza ricoverata all’ospedale San Biagio dopo aver bevuto qualche sorso di thè alla pesca

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Una studentessa di Chiaravalle nel Catanzarese ieri, dopo aver bevuto qualche sorso di thè alla pesca di una nota marca, è finita in ospedale colta da un improvviso malore caratterizzato da forti dolori addominali e conati di vomito. Chiari sintomi di un probabile avvelenamento.
Attimi di panico tra la gente che ha assistito alla scena e che ha soccorso la ragazza. Una folle corsa verso il Punto d’intervento dell’ospedale civile San Biagio di Chiaravalle dove i medici di turno le hanno diagnosticato una “gastroenterite da intossicazione alimentare”, con una prognosi di cinque giorni. Immediata è scattata la denuncia ai carabinieri della locale Stazione al comando del luogotenente Alfredo Anselmo che ha avviato le indagini.
Così i militari dell’ Arma hanno accertato che la ragazzina aveva acquistato la bevanda presso un negozio di generi alimentari del paese, una bottiglia in plastica, da 0,50 di thè alla pesca, e dopo averlo ingerito si è subito sentita male.
A rivolgersi ai carabinieri sono stati gli stessi genitori della studentessa e la ragazza che ha fatto la sua deposizione ai carabinieri raccontando l’accaduto. I carabinieri quindi, una volta avviate le indagini hanno effettuato il repertamento e campionamento della bottiglia in plastica che è stata depositata presso gli uffici dell’ Arpacal di Catanzaro, ai fini della ricerca di una eventuale sostanza estranea e per capire se il prodotto è idoneo per il consumo umano. Sarà compito ora dei militari del Nas (nucleo antisofisticazione) provvedere ai controlli a tappeto non solo nell’esercizio che ha venduto la bottiglietta di thè incriminato, ma anche negli altri alimentari della zona e nei supermercati che quotidianamente vendono al pubblico quella marca di thè.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?