Salta al contenuto principale

Rappresentante Coisp Calabria al Campionato
Italiano Interforze di ciclismo

Basilicata

Il reggino Francesco Gatto, Operatore della Polizia di Stato in servizio al 5* Reparto Volo di Reggio Calabria domenica a Grosseto

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

Anche la segreteria regionale del Sindacato Indipendente di Polizia avrà un suo rappresentante al Campionato Italiano Interforze di ciclismo che si terrà a Grosseto domenica prossima. A vestire la maglia con la «bandiera» del Coisp sarà il reggino Francesco Gatto, Operatore della Polizia di Stato in servizio al 5* Reparto Volo di Reggio Calabria.
«L'appuntamento nazionale dei ciclisti in divisa è un momento importante anche per ricordare la figura dell’Appuntato dei Carabinieri Giorgioni, Medaglia d’oro al Valore il quale nel luglio del 2004 ha perso la vita nell’espletamento del suo dovere, è l'occasione giusta – dichiara la segreteria regionale del Coisp - con questa nostra partecipazione alla manifestazione ricordare tutti i caduti dello Stato ed abbiamo ritenuto giusto e doveroso sostenere questa iniziativa con la presenza di un «coispino», la quale vuole essere anche l’ennesima dimostrazione del nostro impegno sindacale a sostegno dei poliziotti. Il un periodo storico di profonda recessione come quello che si sta vivendo oggi, in cui vige la logica della riduzione della spesa pubblica anche a danno del Comparto Sicurezza – continua il sindacato indipendente di Polizia – è fondamentale più che mai ricordare gli uomini e le donne delle forze di polizia che nell’adempimento del proprio dovere hanno perso la vita. Sostenere come Organizzazione Sindacale della Calabria il collega Francesco Gatto nella partecipazione alla gara ciclistica indetta alla memoria di un caduto ci inorgoglisce perchè – conclude il Coisp della Calabria – lo sport e in particolare quello di gruppo è il primo contatto con la legalità ed il rispetto delle regole. Non può esistere una sana competizione tra atleti se non vi è rispetto delle regole indette dalla disciplina atletica. Quindi auguriamo al nostro amico e collega un in bocca al lupo e soprattutto un grazie per la particolare sensibilità dimostrata aderendo all’iniziativa sportiva».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?