Salta al contenuto principale

La calabrese Stefania Bivone
è Miss Italia 2011

Basilicata

Dopo la vittoria nel 2009 di Maria Perrusi, di Fiumefreddo, ieri un'altra calabrese è stata incoronata la più bella d'Italia

Tempo di lettura: 
2 minuti 37 secondi

Si chiama Stefania Bivone, è nata a Reggio Calabria il 15 maggio 1993 ed è residente a Sinopoli (Rc), la nuova reginetta d'Italia. Alta 1,79, occhi marroni, capelli castani, studentessa al liceo scientifico, aspira a laurearsi in Giurisprudenza, ma vorrebbe affermarsi nel campo dello spettacolo come cantante o modella.
Non ha versato lacrime al momento dell'incoronazione ma è apparsa una giovane oltre che bella, anche decisa e determinata. Stefania ha spiegato di aver partecipato alle prime selezioni di Miss Italia quasi per gioco, e quando ha ottenuto il titolo di Miss Calabria ha cominciato a credere davvero nell’opportunità offerta dal Concorso. A Montecatini ha poi conquistato il titolo nazionale di Miss Wella.
Frequenta l’ultimo anno del liceo scientifico di Palmi (Rc) e canta, musica italiana ma non solo: studia all’accademia di Laureana di Borrello, dove l’hanno più volte messa in contatto per partecipare alle serate di diversi locali. E' stata sostenuta da una cordata di soggetti locali, anche la Provincia di Reggio Calabria le ha fatto propaganda. Il dono più bello? «La mia famiglia - ha dichiarato la giovane - che mi sostiene tantissimo, come le mie amiche, che hanno preso il posto delle mie sorelle, che sono a Roma».
Stefania Bivone è stata incoronata Miss Italia con il 74,8% dei voti (contro il 15,3% per Mayra Pietrocola e il 9,9% per Sarah Baderna).
«Non sono una ragazza che se la tira - racconta ancora la neo eletta Miss Italia – sono semplice e sorrido sempre, infatti non ho pianto».
Con il titolo, ha vinto anche 100.000 euro, un’auto Peugeot, un gioiello Miluna. A Montecatini anche i genitori, papà Giuseppe e mamma Antonia, emozionati, per assistere al gran finale: «Un pò mi fa paura il pensiero di non averla più accanto», ha detto la mamma dopo l’incoronazione. Stefania è la quinta Miss Italia calabrese e segue nel 2009 Maria Perrusi.

GLI AUGURI A MISS ITALIA, DEL PRESIDENTE SCOPELLITI
Anche il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti ha espresso soddisfazione per l’elezione della nuova Miss Italia, Stefania Bivone, nativa di Reggio Calabria, ma residente a Sinopoli: «Ancora una volta Miss Italia è calabrese. Era già successo nel 1997 con Claudia Trieste e nel 2009 con Maria Perrusi. Stefania rappresenta la tipica bellezza mediterranea e sono felice che sia stata eletta. Si tratta di una ragazza semplice alla quale auguro di potersi affermare nel campo dello spettacolo».
Le congratulazioni alla nuova Miss Italia, arrivano anche dal Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, il quale coglie, nella vittoria della giovane studentessa di Sinopoli, la positività di un messaggio mediatico che sia pure attraverso un concorso di bellezza trasmette il volto pulitito, bello e intelligente della regione: «Non solo la sua fresca e naturale bellezza - dice Talarico – ma il suo stile, la compostezza e la maturità con cui si è espressa nelle prime interviste, davanti ad una platea così vasta, dimostrano che Stefania rappresenta bene quelle nuove generazioni calabresi che in tutti i campi, ma principalmente in quello scientifico e culturale, rappresentano il futuro della nostra regione. A Stefania - conclude - auguro di realizzare i suoi sogni di giovane studentessa e di più bella d’Italia e di continuare a sentirsi orgogliosa delle sue radici calabresi e mediterranee».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?