Salta al contenuto principale

Catanzaro, da oggi le nuove disposizioni
per regolare la viabilità

Basilicata

Sono partite questa mattina le modifiche alla circolazione nella città capoluogo decise dal sindaco Traversa e dai vigili urbani. E c'è anche il primo multato

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

Sono scattate stamattina le modifiche alla circolazione nel centro storico di Catanzaro, con la variazione di alcuni sensi unici e l’istituzione dell’isola pedonale su corso Mazzini dalle 18 alle 21 e non più per l'intera giornata.
Il sindaco, Michele Traversa, sta effettuando, insieme al comandante dei vigili urbani, generale Antonio Salerno, ed al presidente dell’Azienda autobus, Antonio Izzo, un sopralluogo in tutta la città per verificare l’applicazione delle nuove disposizioni e l’accoglienza da parte degli automobilisti.
Quella che è stata definita dall’Amministrazione comunale una “rivoluzione" nella viabilità cittadina ha avuto, al momento, un impatto morbido, grazie anche alla presenza di decine di vigili urbani in tutti i punti nevralgici della città, dal centro storico a San Leonardo, per aiutare i cittadini a comprendere le modifiche e, in particolare, le inversioni ai sensi di marcia che sono state state introdotte.
Soddisfatto il sindaco Traversa, che sottolinea come la vera rivoluzione da introdurre sia legata all’utilizzo da parte dei cittadini dei mezzi pubblici: «Il punto vero – dice il sindaco – è che da oggi in avanti i mezzi pubblici ci saranno, 153 corse, un numero dunque sufficiente per mutare le abitudini e rendere la città più vivibile».
E c'è anche un curioso particolare legato alla prima giornata di attuazione delle nuove regole: la prima macchina prelevata dal carro attrezzi perchè in sosta vietata è stata quella dell’ex presidente di Confindustria Catanzaro, l’ing. Giuseppe Speziali: «Ho accettato di buon grado la multa che mi è stata elevata - ha detto l'ingegnere - ed il prelievo dell’automobile perchè ritengo che comunque ci sia la necessità di dettare nuove regole per il traffico ed i parcheggi a Catanzaro e di farle rispettare».
«Ovviamente quella di lasciare l’automobile sotto casa – ha aggiunto – era un’abitudine che le nuove regole del traffico, delle quali non ero completamente a conoscenza, non mi consentono più».
«Pur essendo la prima 'vittima' delle nuove disposizioni - ha detto ancora Speziali – sono assolutamente d’accordo sulla rivoluzione del traffico e dei parcheggi che è stata introdotta a Catanzaro dal sindaco Traversa perchè sicuramente studiata con grande attenzione rispetto ai flussi di traffico che giornalmente interessano la città».
La situazione, comunque, sarà monitorata per tutta la giornata dal sindaco Traversa e dal generale Salerno per verificare la situazione del traffico e rilevare eventuali punti di criticità che saranno corretti, nel caso, nella stessa giornata di lunedì.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?