Salta al contenuto principale

Meco, è gia divorzio
con l'allenatore Retechuki

Basilicata

Alla vigilia dell'esordio in serie A2 la società potentina rompe il rapporto con l'allenatore brasiliano. E' il secondo scossone tecnico in pochi mesi dopo l'addio di Ceppi

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

DOPO Ceppi tocca a Retechuki divorziare con la Meco Potenza.
Non c’è pace per la società potentina a pochi giorni dall’inizio del primo storico campionato di A2.
Secondo allenatore saltato e il campionato non è ancora iniziato. Questo il comunicato delkla società: «Le strade della Meco Potenza e di mister Anderson Retechuki si separano nella settimana che precede l'esordio in A2 del sodalizio potentino.
“E' stata una scelta di comune accordo – spiegano i presidenti Mecca e Colucci – non c'erano piu i presupposti per andare avanti. Noi ringraziamo il tecnico per il lavoro svolto sin qui durante la preparazione e gli facciamo i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera”.
La squadra è stata momentaneamente affidata all'allenatore in seconda Franco Finzi che nel pomeriggio ha diretto l'allenamento dei giocatori.
La società è già al lavoro per cercare un nuovo coach e in settimana potrebbe già essere comunicato il tecnico che guiderà la Meco nella stagione 2011-2012».
Questo il comunicato, come dire la versione standard perchè è ovvio che bisognava scavare a fondo per capire come mai si è giunti a questa decisione.
«Meglio adesso che dopo-afferma il presidente Salvatore Colucci, contattato telefonicamente in serata ieri sera- ma posso garantire che ci troviamo un momentino spiazzati. Non ce l’aspettavamo, questo è chiaro ma rimedieremo perchè ci siamo messi a lavoro per sistemare al più presto questa situazione. Però al momento non c’è nessun nome sul taccuino e comunicheremo con tempestività quando sarà sistemata questa crisi tecnica che si è aperta».
Non aggiunge più nulla Colucci, ma si intuisce che la natura del divorzio non è facile da spiegare in parole semplici e che servirà ora ponderare bene le scelte visto che si è già sbagliato due volte e la terza sarebbe davvero un colpo al cuore per la squadra rossoblu.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?