Salta al contenuto principale

Cosenza, intimidazione ai danni
di uno studio medico

Basilicata

Preso di mira uno studio medico su via Popilia. Indaga la Squadra mobile della questura. Tre proiettili esplosi nella notte contro la vetrata su un piano rialzato

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Tre colpi sono stati esplosi contro la vetrata dello studio medico "Serra" in via Popilia a Cosenza. Secondo la squadra mobile che indaga sul fatto, la mano sarebbe quella della criminalità organizzata e del racket delle estorsioni. Ma nessuna ipotesi, per ora, è esclusa. Contro la vetrata dello studio, che si trova su un piano rialzato, sono stati esplosi tre colpi di pistola, sembra calibro 7,65.
La scoperta è stata fatta dallo stesso titolare dell’attività ieri mattina intorno alle 9 che ha subito telefonato al 113. Dalla centrale operativa della Questura è stata inviata sul posto una pattuglia della Squadra Volante, diretta dal vicequestore Pietro Gerace. Sul posto anche la Polizia Scientifica che ha provveduto ai rilievi del caso e ad acquisire i proiettili. I poliziotti hanno anche sentito il proprietario dello studio medico che avrebbe riferito di non aver ricevuto né minacce, né richieste estorsive.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?